Accogli un cernuschese è un progetto di accoglienza e tutoraggio dei nuovi residenti in città, realizzato dal Comune di Cernusco sul Naviglio in partnership con Talenti in Circolo ed Eccemamma. Ogni tre mesi i nuovi cittadini (circa 800 all’anno) verranno invitati a un happening, dove incontreranno associazioni e istituzioni.

E potranno essere affiancati da una serie di famiglie cernuschesi che, in qualità di tutor, li aiuteranno a inserirsi nella comunità, stimolandoli a diventarne parte attiva. Primo evento fissato per il 28 settembre.

Qui il form da compilare per chi desidera diventare “famiglia accogliente”

Ogni anno, nella nostra città, arrivano in media 800 nuovi residenti. In gran parte famiglie, che scelgono Cernusco sul Naviglio per le sue dimensioni, per il verde, per la qualità della vita di un piccolo centro dotato però di tutti i servizi e ottimamente collegato con il capoluogo.

L’arrivo in una nuova città non sempre coincide con l’inserimento in una COMUNITA’. Anzi, il rischio è che molti nuovi residenti vivano Cernusco come semplice luogo di residenza, ma non come inserimento in un tessuto sociale, culturale, comunitario.

Partendo da questi dati e presupposti, Talenti in Circolo ed Eccemamma hanno ideato “Accogli un cernuschese”, progetto di accoglienza e tutoraggio destinato alle nuove famiglie che vengono a vivere in città. Progetto che il Comune di Cernusco sul Naviglio ha deciso di fare suo, facendosene promotore in prima persona e costruendo una partnership con le due associazioni per la sua realizzazione

Gli obiettivi

Accogliere i nuovi arrivati permettendo loro di entrare rapidamente in contatto con persone, il ricco tessuto di associazioni della città, con le possibilità e i servizi che la città offre.

Stimolare i nuovi arrivati a contribuire da subito alla comunità.

Accelerare un processo di inserimento in una nuova comunità, di creazione di legami comunitari, consentendo di scoprire la città attraverso le relazioni personali e comunitarie più che attraverso la fornitura di semplici informazioni.

Coinvolgere le associazioni cittadine in una logica di rete: il progetto punta a sperimentare un metodo di lavoro in rete per associazioni cittadine
ed ente pubblico, in un’ottica di sinergie e collaborazione che
ha come obiettivo il costante miglioramento della qualità della vita della città. Il progetto punta a valorizzare il ruolo delle associazioni nella creazione del tessuto comunitario cittadino, stimolare un ruolo attivo nella comunità dei nuovi cittadini, sin dal loro arrivo.

Gli strumenti

La lettera: Ogni tre mesi il Comune invia una lettera di invito alle famiglie appena arrivate in città per partecipare a un evento in loro onore. Il primo evento sarà il 28 settembre 2013 e saranno invitate le famiglie arrivate nei precedenti 12 mesi. Dal secondo evento in poi (trimestrale) saranno invitate le famiglie arrivate a Cernusco nei tre mesi precedenti.

L’evento trimestrale: Un aperitivo che comincerà nel pomeriggio, dalle 16.30 in poi circa. In caso di bel tempo con la possibilità di stare nell’adiacente spazio all’aperto. Con animazioni ed eventuali momenti di intrattenimento per grandi e piccini. Saranno presenti rappresentanti delle associazioni e delle istituzioni.

Il libro dei “talenti”: l’associazione Talenti in Circolo chiederà ai nuovi arrivati di spiegare come e sulla base di che competenze/passioni/interessi i nuovi arrivati vorranno contribuire concretamente alla vita della propria comunità.

Le famiglie accoglienti: Una famiglia accogliente è una famiglia che si mette a disposizione per accogliere una famiglia appena arrivata. Le associazioni organizzeranno un incontro specifico nel quale si discuterà e presenterà alle famiglie accoglienti il loro ruolo. In breve le attività potrebbero andare
da un semplice invito a cena, al mettere in contatto con persone e associazioni della città di interesse per i nuovi arrivati, ad aiutare a risolvere problemi concreti come l’iscrizione alle scuole per i bambini o come fare il riciclo dei rifiuti.

Qui il form da compilare per chi desidera diventare “famiglia accogliente”

Il contributo delle associazioni: le associazioni che vorranno aderire al progetto potranno aiutare l’intera organizzazione con idee, forza lavoro, aggiunte di offerta di servizi specifici alle famiglie accolte. Inoltre saranno chiamate a individuare tra i propri associati famiglie accoglienti, a partecipare agli eventi trimestrali, a partire dal primo il 28 settembre, con presenza fisica e distribuzione materiale informativo e a fare comunicazione presso i propri associati dell’iniziativa.

La guida di Cernusco: una pubblicazione cartacea (finanziata da sponsor) da distribuire ai nuovi arrivati con una sintesi dei principali servizi  della città, ma anche con le 100 cose da fare/vedere/sperimentare/conoscere nella nostra città. Con possibile versione online.

Prossimi step

Un incontro a inizio luglio  tra tutte le associazioni per raccogliere suggerimenti e adesioni all’iniziativa.

L’invio delle lettere a casa delle nuove famiglie da parte del Comune

Un momento di formazione per le famiglie accoglienti a metà settembre

Il primo evento del 28 settembre, cui seguiranno quelli successivi, con cadenza trimestrale (sempre preceduti dall’invio delle lettere ai nuovi arrivati nei 3 mesi precedenti).